• Home
  • Cronaca
  • Maxi operazione in località Varolato: sistemati i 33 cittadini extracomunitari sgomberati ieri

Maxi operazione in località Varolato: sistemati i 33 cittadini extracomunitari sgomberati ieri

di Federico Martino

Dagli ultimi riscontri effettuati, sono in totale 33 i cittadini extracomunitari (risultati tutti in regola con il permesso di soggiorno) sgombrati ieri mattina dal podere in località Varolato dalle forze dell’ordine; dai rilievi della polizia locale è emerso, però, che il numero degli immigrati che alloggiavano stabilmente nelle strutture abusive poste sotto sequestro è almeno di 65.
Il Comune di Capaccio ha provveduto a trovare una temporanea sistemazione gli extracomunitari sgombrati, ospitati in locali messi a disposizione dal parroco della Laura, don Carlo, dalle locali Associazioni “AnzianiInsieme” e “Oltreterra” Onlus, e dall’Amministrazione comunale. Il sindaco Pasquale Marino, insieme agli assessori Guglielmotti e Nacarlo, ha incontrato i 33 immigrati presso l’area Sic di Foce Sele, dove sono stati accolti ed è stato offerto loro il pranzo.

Ricordiamo i fatti: ieri mattina le forze dell’ordine, in un azione congiunta tra carabinieri, polizia locale, digos e polizia di Stato hanno proceduto all’esecuzione forzata dello sgombero, in forma coattiva, di un intero complesso rurale, disposto dall’ordinanza sindacale n. 45 del 2 aprile 2010 in virtù dell’indecorosa situazione di degrado, sovraffollamento e grave carenza igienico-sanitaria delle fatiscenti strutture, in origine stalle, fienili e depositi per attrezzi, dichiarate inagibili ma abusivamente adibite ad alloggi per immigrati, cui venivano forniti in locazione.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019