Questione Arechi ancora irrisolta

I legali di Lombardi hanno proposto al Comune di Salerno,  un anticipo di 60 mila euro ed il dilazionamento del restante debito(in toto corrispondente a 300 mila euro per l’affitto dello Stadio Arechi) in tre comode rate. Il comune e’ apparso piuttosto flessibile nell’accontentare la Salernitana sulla rateizzazione dell’importo dovuto,  non sull’entita’ dello stesso,  contestato dalla Salernitana in sede tributaria. L’Ente territoriale da parte sua non potra’ effettuare alcun tipo di sconto,  essendo soggetto al controllo della Corte dei Conti.

Ad oggi,  la Salernitana,  senza stadio,  sarebbe soggetta,  a penalizzazione ed ad un’emigrazione in impianto sportivo ubicato in Provincia ed adeguato alle nuove norme di sicurezza.

Nel frattempo e’ previsto per domani l’incontro tra Melito ed il presidente Lombardi. L’A.d. della Faro assicurazioni vorrebbe rilevare l’intero pacchetto azionario,  Lombardi nicchia,  preferendo una soluzione di cessione delle quote di minoranza. Domani pomeriggio,  a seguito dell’ennesimo incontro tra le parti,  ci sara’ la svolta in negativo o in positivo,  da cui dipende gran parte del futuro della beneamata.

fonte: vocesport.it