Caso vicesindaco Castellabate, autopsia svelerà automobile che ha ucciso l’anziano: consiglio rinviato

E’ ancora sulle pagine dei quotidiani locali la storia di Luisa Maiuri, il vicesindaco di Castellabate che martedì pomeriggio ha investito, subito dopo un’altra automobile, Giuseppe Spinelli, 88enne del posto deceduto in seguito al doppo sinistro. Sulla vicenda è intervenuto il sindaco di Castellabate, Costabile Spinelli, l’avvocato difensore di Maiuri, Attilio Tajani, e il deputato di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli. Questa mattina, invece, sul quotidiano ‘La Città di Salerno’ è apparso un articolo a firma del giornalista Andrea Passaro con all’interno le dichiarazioni del legale della famiglia della vittima. «Da parte nostra non c’è astio e rancore nei confronti di nessuno c’è solo voglia di sapere la verità», questo dichiara Antonio Mondelli, avvocato difensore di Giuseppe Spinelli. «A noi – aggiunge l’avvocato al quotidiano ‘La Città’ – interessa sapere se la persona investita era già morta nel momento del passaggio dell’Alfa guidata del vicesindaco, che è passata sopra il corpo dell’anziano dopo otto secondi che lo stesso aveva impattato con l’Audi. Siamo convinti che la responsabilità c’è se non di entrambi i conducenti almeno di uno dei due, comunque attendiamo l’esito dell’autopsia».

Nel pomeriggio di oggi, venerdì, verrà effettuata una autopsia sul cadavere nell’obitorio dell’ospedale di Vallo della Lucania. Intanto a palazzo città l’amministrazione comunale ha deciso di rinviare il consiglio previsto per il pomeriggio di oggi. Nella notta si legge: «Per rispetto della famiglia Spinelli e delle persone coinvolte in questa tragedia». La minoranza, sempre al quotidiano ‘La Città’, rivela: «Quanto accaduto è un fatto certamente grave e non ci fa piacere essere alla ribalta nazionale per vicende del genere».

©Riproduzione riservata