Castellabate, alunni protagonisti del contest ‘Amici in fiore’

Infante viaggi

di Redazione

Bambini e ragazzi protagonisti all’Istituto Comprensivo Castellabate, sia nelle attività didattiche a distanza (DAD) che in concorsi ed iniziative di interesse sociale e culturale.

Sono tante le classi, di tutti i plessi, che in questi giorni stanno realizzando lavori a tema per il contest “Amici in fiore”, con attività legate all’educazione ambientale e all’educazione civica. Il concorso sta catalizzando la curiosità e l’impegno degli alunni alle prese con la realizzazione di una foto o di un video in cui si festeggino i fiori, la gentilezza, l’amicizia e l’ambiente. I materiali, pubblicati sulla pagina facebook della scuola, possono essere votati fino all’11 maggio 2020 con un “Mi piace”.

Sono molte, del resto, le iniziative che, nonostante la sospensione delle attività didattiche in presenza, stanno vedendo gli studenti dell’IC Castellabate protagonisti, come il concorso “Vita nova” promosso dall’Associazione Cilento Verde Blu, il concorso “Andrà tutto bene” indetto dal Comune di Castellabate, ma anche tanti bei lavori a distanza sulla ricorrenza del 25 aprile, sulla “Giornata mondiale della Terra”, sulle celebrazioni della figura di Dante con la prima edizione del “Dantedì”.

  • assicurazioni assitur

«Queste attività sono rese possibili e stanno avendo successo grazie al lavoro congiunto di alunni, genitori e docenti – spiega la dirigente scolastica Gina Amoriello – La nostra comunità scolastica sta affrontando con abnegazione questo momento non facile per il nostro Paese. Desidero ringraziare gli studenti, il corpo docente, il personale tecnico-amministrativo e soprattutto i genitori, perché senza la loro preziosa collaborazione non avremmo potuto realizzare tante iniziative formative».

Proprio per supportare le famiglie anche da un punto di vista strumentale, il Consiglio d’Istituto nella seduta del 28 aprile u.s. ha predisposto i criteri per dare in comodato d’uso, agli alunni che ne siano sprovvisti, i tablet e i pc già in possesso della scuola. I dispositivi saranno resi utilizzabili in tempi brevi da un assistente tecnico che è stato assegnato all’IC Castellabate in rete con altre scuole.

Inoltre, con i fondi del Miur sono stati acquistato altri pc, che verranno consegnati a metà maggio, e una piattaforma per la didattica a distanza. Infine, la scuola ha risposto all’avviso per la realizzazione di smart class con fondi Fesr e si è vista finanziata il progetto “Didattica senza confini” che prevede la dotazione di ulteriori device e software specifici per gli alunni con disabilità.

«Con queste iniziative – prosegue la dirigente scolastica Amoriello – l’Istituto intende fornirsi dei supporti strumentali utili a portare la didattica nelle case degli studenti e delle studentesse nei periodi di sospensione delle attività in presenza. Il materiale potrà essere utilizzato da subito in comodato d’uso, ma anche nelle attività didattiche della fase post-emergenziale».

assicurazioni assitur