• Home
  • Attualità
  • Castellabate e Cava de’ Tirreni ricordano don Gennaro Lo Schiavo

Castellabate e Cava de’ Tirreni ricordano don Gennaro Lo Schiavo

di Antonio Vuolo

Ieri pomeriggio presso la Badia di Cava è stata celebrata una santa funzione in memoria di don Gennaro Lo Schiavo. Giusto un anno fa, in questo giorno, veniva a mancare il monaco benedettino della Badia di Cava e rettore del Santuario dell’Avvocatella. Oltre 50 anni di vita religiosa dedicata agli altri, i malati, i più deboli e bisognosi.
Proprio a causa del covid non era stato possibile porgergli l’ultimo saluto come avrebbero voluto i suoi familiari, i suoi devoti, i suoi fedeli e tutti quelli per cui era stato un valido aiuto e guida in questi anni.

Grande la commozione ed emozione durante la celebrazione officiata dall’Abate don Michele Petruzzelli alla presenza dei familiari, fedeli ed autorità civili. Presenti il sindaco Marco Rizzo, l’Assessore Nicoletta Guariglia e il consigliere Gianmarco Rodio in rappresentanza del Comune di Castellabate, terra natia tanto amata da Don Gennaro, e il Sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli.

“Funzione davvero molto toccante ed emozionante. Quella di stasera è stata l’ennesima dimostrazione di affetto di un’intera comunità-famiglia verso una persona che ha lasciato davvero il segno nel cuore di tante altre. Sarà difficile dimenticare l’operato di un uomo che ha fatto della sua religiosità una vera e propria missione verso il prossimo. Per questo credo che Don Gennaro continuerà a vivere grazie al bel ricordo che noi tutti custodiamo preziosamente di lui”, afferma il sindaco Marco Rizzo.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019