• Home
  • Attualità
  • Castellabate, pallanuoto a mare nel ricordo di Rosario Mazzitelli

Castellabate, pallanuoto a mare nel ricordo di Rosario Mazzitelli

di Redazione

E’ stato un weekend all’insegna del “Beach Water Polo” nelle acque cristalline di Castellabate nel ricordo di Rosario Mazzitelli, il giornalista sportivo campano morto a causa del covid nell’ottobre del 2020 e principale artefice dei tornei di pallanuoto a mare che negli anni scorsi si sono svolti nel Cilento. L’evento pallanuotistico, dedicato ai ragazzi Under 12 e Under 14, è stato organizzato dal Circolo Nautico Punta Tresino, con il patrocinio del Comune di Castellabate e in collaborazione con il Comitato Regionale della Fine e l’USSI Campania. Presenti, nel Cilento, i familiari di Mazzitelli che hanno ritirato la targa dedicata al loro caro.

Dal punto di vista sportivo, in acqua sono scese la Pallanuoto Salerno, accompagnata dal responsabile Tonino Luongo; la Rari Nantes Salerno, accompagnata dai tecnici Crispino Liguori e Raffaella De Benigno; la Balnearie Battipaglia, accompagnata dal tecnico Roberto Barbato. Presente anche il tecnico del Circolo Nautico Salerno, Peppe Fasano.  E’ stato un evento sportivo promozionale durante il quale i ragazzi si sono divertiti, giocando a pallanuoto nelle splendide acque cilentane.

«E’ stata una bella giornata di sport e di divertimento per i ragazzi, e di ricordo di un nostro grande amico, di una persona innamorata del Cilento: Rosario Mazzitelli – ha detto al termine della giornata il direttore sportivo del Circolo Nautico Punta Tresino, Giovanni Pisciottano – Grazie a Rosario, abbiamo conosciuto e apprezzato la pallanuoto in acque libere anche nel Cilento ed è proprio che vogliamo ricordare per il suo instancabile impegno nell’organizzare anche nel Cilento eventi pallanuotisti di caratura internazionale».

«Grazie al Circolo e a tutti coloro che ricordano con affetto nostro padre – ha aggiunto Giovanni Mazzitelli, figlio di Rosario – Era innamorato di questi luoghi e ricordo ancora molto bene con quanta tenacia e passione si prodigava per organizzare questi tornei. Siamo felici di vedere che ha lasciato una bella testimonianza e di sapere che ci sono persone che portano avanti questi iniziative nel suo nome». 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019