• Home
  • Attualità
  • Castellabate, riapre oggi la strada provinciale che conduce al Capoluogo

Castellabate, riapre oggi la strada provinciale che conduce al Capoluogo

di Antonio Vuolo

Riapre oggi la strada provinciale 61, chiusa per effettuarne il ripristino e la messa in sicurezza. Si trattava infatti di lavori urgenti e tempestivi su quella strada resa impervia da diverso tempo da dissesti idrogeologici che non permettevano una comoda viabilità.

“Sono davvero soddisfatto della riapertura di questa strada che collega il centro storico di Castellabate alla ex SS 267, vista l’importanza che essa riveste per il nostro territorio. Ringrazio nuovamente il presidente Vincenzo De Luca, il presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese, il consigliere provinciale delegato alla viabilità Carmelo Stanziola e Domenico Ranesi per la forte sinergia istituzionale che ha consentito di affrontare con la massima tempestività ed urgenza questi interventi. La riapertura di questa strada in prossimità delle festività pasquali è cruciale per la stagione turistica che si è appena aperta”, afferma il Sindaco Marco Rizzo.

“Quelli sulla sp61 sono stati lavori della massima priorità ed urgenza viste le pessime condizioni in cui la strada versava da tempo. Sono sicura che il rispristino della viabilità su questo nevralgico collegamento prima della Pasqua renderà il nostro territorio totalmente fruibile a tutta la cittadinanza e ai turisti che già dal prossimo fine settimana inizieranno a visitare la nostra bella Castellabate”, dichiara l’assessore Nicoletta Guariglia. 

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019