Castellabate, sì al progetto di videosorveglianza nelle frazioni

di Antonio Vuolo

Approvato il progetto di videosorveglianza a Castellabate. Si tratta di un sistema di videosorveglianza che verrà attivato a Castellabate nei punti ritenuti nevralgici di ogni frazione. E’ un sistema complesso ed articolato la cui realizzazione avverrà con la collaborazione del Comando della Polizia Municipale. La videosorveglianza garantirà la sicurezza e la tutela dell’intera cittadinanza e il controllo del territorio durante tutto l’anno, specialmente durante il periodo estivo in cui si verificano fenomeni di microcriminalità.

Il progetto prevede l’installazione di circa una cinquantina di telecamere sull’intero Comune: per esempio, presso la Scuola elementare, Piazza XVI Giugno 1138, Cimitero e Belvedere a Castellabate, in località San Pietro, Presso le scuole ad Alano, in Piazza Madre Teresa di Calcutta e presso il Plesso scolastico a Lago, in Piazza G.Paolo II ad Ogliastro e presso la Rotonda a San Marco e Sant’Andrea.

«La sicurezza è ciò che prioritariamente vogliamo offrire alla popolazione. Telecamere di videosorveglianza poste nei punti nevralgici per la viabilità, per la vita diurna e notturna dell’intero paese, saranno sistemi di controllo dell’intero territorio e di tutela della cittadinanza in quanto deterrenti a possibili crimini e reati. I benefici saranno maggiori durante il periodo estivo, quando il territorio necessita di un controllo più puntuale e capillare. Con questo strumento miglioreremo sicuramente la vita dei cittadini e la vita sociale ed economica dell’intero paese», afferma il sindaco Marco Rizzo.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019