• Home
  • Politica
  • Domani la prima riunione del consiglio comunale dei ragazzi, si elegge il nuovo sindaco under 13

Domani la prima riunione del consiglio comunale dei ragazzi, si elegge il nuovo sindaco under 13

di Redazione


Prima riunione del nuovo consiglio comunale dei ragazzi ed elezione del prossimo baby sindaco di Castellabate: l’appuntamento si svolgerà domani (11 dicembre) alle ore 10,30 presso la casa comunale di S. Maria. L’iniziativa è promossa dall’amministrazione comunale per coinvolgere in maniera diretta i giovani nella vita del proprio territorio.

Nei giorni scorsi gli studenti degli istituti comprensivi n. 147 "Ruggero Leoncavallo" di Castellabate – San Marco e n. 148 "Luigi Guercio" di Santa Maria hanno eletto i loro 16 rappresentanti che ora sono chiamati a partecipare alla prima riunione del nuovo baby consiglio e ad eleggere il sindaco dei ragazzi per l’anno scolastico 2009-2010.

Subito dopo le operazioni di voto, il nuovo primo cittadino under 13, alla presenza del sindaco Costabile Maurano, dell’assessore alla cultura Paola Piccirillo e dell’assessore alla pubblica istruzione Simona Federico, presenterà il programma che intende attuare e comunicherà i nominativi dei 6 assessori che faranno parte della sua giunta.



Dagli scrutini per il consiglio comunale dei ragazzi, nei giorni scorsi, sono stati proclamati eletti per l’attuale anno scolastico gli studenti Francesco Toti (Santa Maria), Alessandro Di Lieto (San Marco), Luca Malzone (Castellabate), Giulio Di Scola (Santa Maria), Rita Carbutti (Santa Maria), Ugo Amalfi (Santa Maria), Desirè Tortora (Santa Maria), Enrica Gambino (San Marco), Simona Marchesiello (San Marco), Filomena Russo (San Marco), Sara Conte (Santa Maria), Luigi Meola (Santa Maria), Francesco Di Gregorio (Santa Maria), Lorenza Mileo (Castellabate), Lodovica Di Lorenzo (Castellabate), Costabile Di Lorenzo (Castellabate).



Il Consiglio dei ragazzi è un organo con funzioni consultive e propositive nei confronti del Consiglio comunale di Castellabate. Il suo obiettivo è quello di realizzare, in modo libero e autonomo, il progetto presentato dal sindaco dei ragazzi. L’elettorato attivo e passivo è esteso agli studenti che frequentano le scuole medie degli istituti comprensivi di Castellabate – San Marco e Santa Maria, ovvero le autonomie 147 e 148.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019