• Home
  • Politica
  • Nuovo ribaltone all’amministrazione. Con appoggio esterno del Pd

Nuovo ribaltone all’amministrazione. Con appoggio esterno del Pd

di Redazione

A Castellabate l’amministrazione si rimodula e si reinventa, ed ecco che il rimpasto è servito. Il sindaco Costabile Maurano ha costituito una nuova maggioranza, appoggiato dall’opposizione Pd. Una maggioranza anomala e tutta sua, che supera le divisioni di partito. Infatti i consiglieri dell’ex maggioranza, sfiduciati la scorsa estate da Maurano per comportamento sleale, avendo questi appoggiato Costabile Spinelli e non lo stesso Maurano nelle elezioni provinciali del giugno scorso, si sono costituiti in gruppo consiliare PDL. Accade così che l’ex vicesindaco Luisa Maiuri sia ora a capo dell’attuale opposizione a Maurano e che dichiari: "Il sindaco ha siglato l’accordo con due esponenti dell’opposizione, Rosetta Cannalonga e Marco Rizzo del Partito Democratico, i quali, anziché svolgere il ruolo di opposizione cui il mandato popolare li ha delegati, tentano oggi vanamente di rigenerarsi addirittura all’ombra del sindaco Maurano che per due volte si è candidato ed è stato eletto per La Casa della Libertà ma, non avendo oggi una maggioranza elettorale, stringe alleanza con l’opposizione del Partito Democratico ". Rosetta Cannalonga era stata il candidato sindaco avversario di Maurano nel 2006.

La composizione della giunta è la seguente: Alessandro Lo Schiavo, vicesindaco, e Marco Di Biasi (ex sfiduciati), Paola Piccirillo, Simona Federico (esterna), Umberto Giannella, Raffaele Di Gregorio (esterno).

Da parte sua, Marco Rizzo afferma: "Superato il rischio di essere sfiduciato, per la mancata adesione della Cannalonga, Maurano ha rivolto un appello ad entrambi perché lo aiutassimo a portare avanti il paese. Abbiamo deciso di accettare, da esterni, esclusivamente nell’interesse di Castellabate".

Bilancio del ribaltone: quattro consiglieri passano dalla maggioranza all’opposizione, due consiglieri passano dalla opposizione alla maggioranza e Maurano ad essere il sindaco di Castellabate. Per coerenza. Appunto.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019