• Home
  • Attualità
  • Castello dell’Abate, giornata storica per Castellabate: firmato accordo tra Comune e Badia di Cava

Castello dell’Abate, giornata storica per Castellabate: firmato accordo tra Comune e Badia di Cava

di Antonio Vuolo

Ieri è stata scritta una nuova pagina storica per l’intero Comune di Castellabate: è stata firmata la convenzione per la gestione del Castello dell’Abate tra il Sindaco e l’Abate della Badia di Cava. Durante la conferenza “Storia di un popolo” a cui hanno partecipato il sindaco Marco Rizzo, il vice sindaco, nonché assessore alla Cultura, Luigi Maurano, lo storico Gennaro Malzone, l’Abate don Michele Petruzzelli ed Enrico Nicoletta, responsabile promozione turistica del Comune come moderatore, si è sottolineato «il forte legame del popolo e del suo Castello sin dal lontano 1123, quando fu deposta la prima pietra ad opera del IV Abate di Cava». E’ stato così riconfermato il legame, la sinergia e la cooperazione che da anni li ha sempre guidati nella gestione dell’emblema di questo Comune. «Ciò – spiegano – grazie al sindaco e all’amministrazione tutta e grazie soprattutto all’Abate Don Michele Petruzzelli».

«Oggi è una giornata molto importante per noi perché Castellabate nasce proprio qui, in questo luogo. Il Castello è la nostra storia, la nostra identità. Pertanto ringrazio l’Abate per la fiducia accordataci perché grazie a questa convenzione potremo continuare a dare lustro al simbolo del nostro Paese», dichiara il sindaco.

«Grazie a questa convenzione sarà possibile avviare la valorizzazione e la divulgazione del luogo simbolo dell’intera comunità. Esso deve continuare ad essere un faro culturale, storico ed artistico del Cilento intero», asserisce il vice sindaco.

«Sono fiero e soddisfatto di questa giornata così importante che segna non solo la storia di Castellabate ma anche quella della Badia di Cava de ’Tirreni. Ho riposto tanta fiducia nella figura del Sindaco e dell’amministrazione tutta per continuare questo percorso storico, religioso e culturale tra Castellabate e la Badia di Cava», afferma l’Abate.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019