• Home
  • Attualità
  • Centola, il Comune regala un libro ai bambini contagiati

Centola, il Comune regala un libro ai bambini contagiati

di Marianna Vallone

«Un libro è un amico che ci tiene compagnia, ci fa viaggiare con la fantasia e ci regala minuti di allegria». E’ il messaggio con il quale il Comune di Centola ha annunciato, sulla pagina della Biblioteca Comunale “Alessandro Saggiomo”, di aver consegnato ai 22 bambini del comune costretti a stare a casa, perché contagiati, un libro in regalo.

«Un piccolo gesto d’amore e di vicinanza per farli sentire meno soli – ha spiegato la consigliere comunale delegata all’Istruzione Maria Di Masi, promotrice dell’iniziativa, al quotidiano La Repubblica – Regalare un libro significa offrire un universo di emozioni e di storie. Un modo per viaggiare con la fantasia restando comodamente seduti sul divano di casa».

Per il Comune di Centola non è un momento facile, anche se nella giornata di oggi non sono stati registrati nuovi casi di positività al Coronavirus. Attualmente nel Comune di Centola sono 50 le persone contagiate. «Non vogliamo lasciare soli i nostri bambini – ha detto il sindaco Carmelo Stanziola a La Repubblica – vogliamo fargli sapere che per noi sono importanti e che il nostro pensiero principale è rivolto a loro, soprattutto in questo momento difficile per la nostra comunità».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019