A Palinuro, stamattina, sei persone fermate per abusivismo

Infante viaggi

Questa mattina nella frazione Palinuro e a Centola, sei le persone fermate dai carabinieri della locale stazione agli ordini del maresciallo Giuseppe Sansone. Due dei fermati sono di origini napoletane, tutti e sei sono stati deferiti in stato di libertà per abusivismo edilizio e alterazione delle bellezze naturali in zona protetta da vincolo paesaggistico ed ambientale. I carabinieri hanno scoperto che i sei avevano costruito in assenza o difformità di ogni permesso edilizio. Le costruzioni verificate sono sette: due costruzioni ad uso abitativo, all’interno di un villaggio turistico di Palinuro, di circa 100metri cubi e del valore di circa quarantamila euro. Poi, tre casette in legno di circa 160metri cubi e dello stesso valore circa. Sotto sequestro anche un esercizio commerciale che ha ampliato la superfice di circa 30metri cubi, valore stimato, circa ventimila euro. Un altra violazione è stata fatta innalzando un muro ove già esistevano sigilli, che sono stati quindi violati. Alla fine non c’è stato nessun sequestro delle opere in quanto già terminate.

  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Vea ricambi Bellizzi