• Home
  • Cronaca
  • ‘Chi l’ha visto?’ nel Cilento per cercare Emilien, viandante francese scomparso da 4 anni

‘Chi l’ha visto?’ nel Cilento per cercare Emilien, viandante francese scomparso da 4 anni

di Luigi Martino

Ancora nessuna notizia di Emilien, detto Querdal, il giovane francese scomparso presso il confine con l’Italia il 12 agosto 2018. I familiari ritengono che stesse tornando nel nostro Paese, che conosce e ama, come dimostrano alcuni video che da giorni rimbalzano sul web. Sì, perchè il caso di Emilien è stato riaperto dalla nostra redazione agli inizi del mese di febbraio quando, all’improvviso, i nostri giornalisti hanno accolto diverse segnalazioni: da Mercato Cilento a Pisciotta, da Palinuro a San Severino di Centola fino alle spiagge di Caprioli.

A Mercato Cilento questo giovane con i capelli lunghi, la barba bionda e gli occhi chiari, avrebbe chiesto un panino ad una signora titolare di un alimentari. La scena è stata anche immortalata dalle telecamere di videosorveglianza (foto in alto). Le immagini sono state mandate in onda ieri, nel corso della trasmissione ‘Chi l’ha visto?‘ in onda su Rai 3. Da Mercato il giovane sarebbe passato per Omignano per poi spingersi nel basso Cilento. A Poderia, frazione di Celle di Bulgheria, avrebbe chiesto ospitalità ad una famiglia. La donna, intervistata dall’inviato di ‘Chi l’ha visto?’, sarebbe pronta a scommettere sul serio che si tratterebbe di Emilien: «La foto è uguale», dice.

Da Poderia il ragazzo si sarebbe spostato a San Severino di Centola e poi a Palinuro, nei pressi del depuratore comunale, per poi toccare le spiagge di Caprioli e risalire a Pisciotta paese, dove avrebbe chiesto un caffè al bar Tre Fontane ubicato in piazza. Da qui non si hanno più notizie di quel ragazzo che per molti sarebbe uguale ad Emilien. Per avere maggiori indizi, per dissipare ogni dubbio, bisogna raggiungerlo, magari chiedergli il nome. Emilien, come segno identificativo inequivocabile, ha due stelle nere tatuate all’interno dei polsi. Qualcuno ricorda di averlo incontrato? Ha qualche fotografia? Sa’ dove possiamo raggiungerlo?

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019