Cicas Sapri lancia l’hashtag #noviruspanic a favore delle aziende

Infante viaggi

Con l’hashtag #noviruspanic Cicas Sapri lancia una campagna di sensibilizzazione a favore delle aziende che oggi, e non solo, ripartono, invitando tutti a far vivere il nostro territorio attraverso il sostegno alle attività colpite dal covid – 19. «Si ricomincia finalmente per quanti dopo una lunga, a tratti infinita, attesa riapriranno e per quelli che, in maniera diversa, con obblighi e limitazioni, lo avevano già fatto», si legge nella lettera, scritta a quattro mani dal presidente, di Cicas Sapri, Matteo Martino e dal vice-presidente Pietro Scaldaferri. «Il nostro dovere, da utenti e cittadini coscienziosi, è quello di riprendere la normalità per favorire il rilancio dei nostri esercizi commerciali, fiaccati dalla lunga inattività e con una strada impervia di fronte a loro. Abbiamo imparato a rallentare, a tenere a bada la frenesia del troppo, favoriamo i nostri operatori, rilanciamo le piccole botteghe, in nome di nuovi e più sani modelli di consumo. – aggiungono – Ripartiamo all’insegna della consapevolezza e della responsabilità. Consapevolezza che l’emergenza non è certamente finita e che non va abbassata la guardia di fronte ad un nemico subdolo e sempre in agguato, responsabilità per non cedere ad atteggiamenti superficiali che potrebbero vanificare quanto di buono si è riusciti a fare in questo periodo. Occorre perciò rafforzare questo patto sociale che si è costituito in questi mesi tra cittadini, istituzioni e tutori dell’ordine affinché non si riduca l’attenzione e si proceda compatti per tornare a vedere la luce. – e concludono – Certi che ognuno, per quanto gli compete, saprà dare il proprio contributo alla rinascita, auguriamo a tutti una ripresa all’insegna della fiducia per un avvenire denso di soddisfazioni».

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur