Cilento, appalto «irregolare» al cimitero: indagato un funzionario comunale

La piazza e il Comune di Giungano

E’ finito nei guai un tecnico comunale di Giungano per un appalto che riguardava i lavori al cimitero comunale. La procura della Repubblica di Salerno gli ha fatto recapitare un avviso di conclusione delle indagini. Le ipotesi di reato sarebbero rifiuto e omissione di atti d’ufficio, falsità materiale e falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici. Secondo quanto accertato dagli inquirenti finora, il funzionario avrebbe «autorizzato lavori in somma urgenza ad una ditta di Trentinara senza preventiva determina di affidamento e risultata poi sprovvista di regolare durc». Il Comune di Giungano, guidato dal sindaco Giuseppe Orlotti, tramite delibera, ha nominato l’avvocato Ferdinando Palazzo del foro di Vallo della Lucania quale difensore del funzionario interessato dal procedimento penale.

©Riproduzione riservata