Cilento, è ai domiciliari ma usa la pistola: giovane nei guai

La pistola sequestrata dai carabinieri

I carabinieri della compagnia di Agropoli, diretti dal capitano Francesco Manna, in collaborazione con quelli di Torchiara, hanno deferito in stato di libertà un giovane di Laureana Cilento responsabile di accensioni ed esplosioni pericolose. Lo stesso, già agli arresti domiciliari per precedente reato, aveva pensato bene di uscire dal balcone della propria abitazione ed esplodere alcuni colpi con una pistola a salve. L’intervento dei militari e la successiva perquisizione domiciliare consentivano di rinvenire l’arma e le munizioni esplose, il tutto poi sottoposto a sequestro.

©Riproduzione riservata