Cilento, esplosione in barca: coinvolto un bimbo

di Luigi Martino

E’ dovuto forse ad un ritorno di fiamma del motore l’esplosione avvenuta a bordo di una piccola imbarcazione nei pressi del distributore di carburanti sul porto turistico di Marina di Camerota. Il fatto è avvenuto intorno alle 18.30. A bordo del natante un uomo, che vive a Roma, e tre bambini. I quattro sono in vacanza a Scario, dove appunto avrebbero fatto rientro da Camerota dopo il rifornimento del carburante. Sul posto i carabinieri della stazione locale, guidati dal comandante Francesco Carelli, e gli uomini della capitaneria di porto agli ordini del tenente di vascello Sandro Desiderio. Un’ambulanza del 118 di Palinuro, con a bordo il dottore Finizola e i sanitari Radano e Savino, ha accompagnato il piccolo, di 9 anni, al pronto soccorso che dista non molto dal luogo dell’incidente. E’ stato poi trasferito in codice rosso all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. Avrebbe riportato un ustione ad un braccio. Ferito ma in modo molto più lieve il padre. S’indaga per ricostruire l’esatta dinamica e capire le cause.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019