Cilento, guarita la prima contagiata da Coronavirus: dimessa biologa di Montano Antilia

Infante viaggi

di Marianna Vallone

La biologa ventiseienne di Montano Antilia è guarita e sta bene. La giovane, risultata la prima contagiata da Coronavirus nel Cilento, è stata dimessa ieri pomeriggio dall’ospedale Cotugno e potrà finalmente tornare alla normalità. Un incubo che finisce per una ragazza che per due settimane è stata ricoverata a Napoli. A dare la bella notizia è stato il sindaco di Montano Antilia, Luciano Trivelli, nel corso della rassegna stampa di stamattina negli studi di Set Tv.

«E’ in ottime condizioni di salute e in perfetto stato psicofisico», ha detto il primo cittadino. «La cosa importante è che si guarisce», ha aggiunto Trivelli. «Ringrazio i medici del Cotugno, con cui abbiamo avuto continui contatti per conoscere lo stato di salute della nostra ragazza». «E’ stata sempre in buone condizioni – ha sottolineato il sindaco – ha goduto sempre di ottima salute e non ha sviluppato alcuna complicanza». Trivelli ci tiene a sottolineare quanto sia stato difficile per la giovane questo momento. «Ha dovuto affrontare un notevole impatto mediatico. La conosco bene, è umile, riservata, per fortuna ha superato tutto».

  • assicurazioni assitur

La donna, residente ad Abatemarco, frazione del Comune di Montano Antilia, lavora a Cremona. E’ probabile che in quei giorni abbia contratto il Covid-19. Il 25 febbraio si era presentata al pronto soccorso dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania accompagnata dai genitori.

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur