• Home
  • Attualità
  • Cilento, il circolo velico di Marina di Camerota protagonista nella vela che conta

Cilento, il circolo velico di Marina di Camerota protagonista nella vela che conta

di Luigi Martino


Il circolo velico di Marina di Camerota della V zona FIV apre le porte all’estate all’insegna di risultati strepitosi. A Marina di Camerota c’è un via vai di ragazzi delle scuole provenienti da tutte le parti di Italia per frequentare il percorso Velascuola fiv, i ragazzi del comune di Camerota invece hanno iniziato i corsi di vela totalmente gratuiti proposti dal circolo cilentano. Ma le ambizioni del circolo cilentano non hanno confini, Luca Cafasso a bordo di JK dell’armatore e amico del circolo Laca Davoli, insieme a Cristiana Marchi hanno lasciato lo stretto di Panama per compiere la traversata dell’oceano Pacifico, direzione Polinesia.

Il direttore sportivo del circolo e comandante Michele de Giovanni e il segretario Simone Stolfo a bordo di Blue Oyster dell’armatore Luca Scoppa del R.Y.C.C. Savoia hanno trionfato alla tre golfi sailing week, primi classificati al Campionato europeo maxi yacht, primi classificati alla tre gonfi e primi classificati nelle regate inshore trophy.

«Una tre golfi bellissima, regate molto tattiche per blue oyster, alla tattica questa volta Martina Grael due oro olimpici, alle ultime due Olimpiadi, in 49er ed Una volvo Ocean race tra i successi più recenti, ci ha condotto alla vittoria della regata d’altura più prestigiosa d’Italia, daremo sempre il massimo per portare in alto il nome di Cilento a vela e Marina di Camerota». Queste le parole di Michele de Giovanni DS del circolo.

«L’orgoglio di avere come amici prima e poi come campioni del circolo che rappresento persone come Michele, Simone e Luca mi rende fiero e orgoglioso»m dice al telefono Gennaro Attanasio, presidente del circolo. «Ringrazio personalmente gli armatori Scoppa e Davoli che credono fermamente in questi ragazzi, sono persone come loro che investendo personalmente, ci danno ogni volta occasione di portare un pezzo importante del nostro circolo in giro per il mondo per le regate più importanti.
Siamo circondati da atleti e istruttori che hanno sposato a pieno la causa del nostro circolo, sono fortunato ad avere una squadra così. Regate a livello mondiale e tanti ragazzi e bimbi che nel mare di Camerota si avvicinano a questo sport mi rende felice».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019