Cilento, lido con barman in ‘nero’: multa da migliaia di euro

La guardia di Finanza di Agropoli, diretta dal tenente Ciro Sannino, nell’ambito di un mirato piano di rafforzamento del dispositivo di sicurezza economico-finanziaria nella stagione estiva, hanno scoperto, in uno stabilimento balneare sulla costa di Paestum, due barman completamente in nero. In questo caso, il titolare della struttura rischia una sanzione fino a 7.200 euro. L’operazione, insieme a quella inerente i controlli in due ristoranti capaccesi ‘camuffati’ da circoli ricreativi, confermano l’attenzione della guardia di Finanza verso il “lavoro nero” e l’evasione fiscale, considerato che lo sfruttamento della manodopera, oltre a ledere i diritti dei lavoratori, privandoli delle tutele assistenziali e previdenziali, genera situazioni di concorrenza sleale, a discapito delle tante imprese che operano invece nel rispetto delle regole.

©Riproduzione riservata