Cilento, non c’è rianimatore in ospedale: muore donna

2403
Infante viaggi

Una donna di 68 anni sarebbe arrivata al pronto soccorso, accompagnata dai figli, e avrebbe perso la vita perchè l’unico medico rianimatore di turno era impegnato in un incidente stradale. Il caso di malasanità arriva dal presidio ospedaliero di Agropoli. La vittima, O.L. di 68 anni, ha avvertito i sintomi di un infarto quando è stata trasportata d’urgenza al nosocomio. Dal pronto soccorso è stata fatta salire su di un’ambulanza priva del rianimatore. Quello di turno, infatti, era impegnato in un incidente stradale. La donna è deceduta all’ospedale di Vallo della Lucania poco dopo. I figli hanno preannunciato la volontà di rivolgersi ad un legale per capire cosa sia effettivamente accaduto e se la donna sia stata assistita adeguatamente. Il caso potrebbe avere risvolti ed essere sottoposto a indagine. Al centro della questione la mancanza di personale e di mezzi per i presidi dell’Alto Cilento.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl