Cilento, piccola tartaruga salvata in spiaggia dai turisti

222
Infante viaggi

L’hanno messa in un secchiello e hanno raggiunto telefonicamente il Comune per denunciare il fatto. L’hanno salvata così, una piccola tartarughina appena nata, i turisti sulla spiaggia di Ascea Marina. Il piccolo esemplare di Caretta Caretta passeggiava sulla battigia. «Quando la signora Anna mi ha telefonato per segnalarmi il ritrovamento, si è innescato un meccanismo virtuoso di protezione per la piccola e l’intera spiaggia avrebbe voluto che la si liberasse lì, davanti ai propri occhi, per incoraggiarla», spiega a Repubblica Napoli Valentina Pica, assessore al Turismo per il Comune di Ascea.

La tartaruga, appartenente alla famiglia dell’ultima schiusa avvenuta lungo il litorale cilentano, aveva riscontrato difficoltà nel guadagnare il mare per la prima volta, è stata però rilasciata a largo con l’ausilio di una biologa volontaria, Francesca Punzo. Sono quattro i nidi di Caretta caretta segnalati quest’anno ad Ascea Marina, cinque in tutto il Cilento.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl