Cilento, rapina a mano armata: arrestati i malviventi

di Luigi Martino

Una rapina a mano armata con conseguente inseguimento e arresto dei malviventi si è consumata questa mattina nel Cilento, a Casal Velino. I fatti sono partiti da via Velia quando la banda ha assaltato la gioielleria ‘Non solo oro‘ di proprietà di un uomo del posto. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Agropoli, con l’aiuto delle immagini della videosorveglienza e della testimonianza del proprietario, i due rapinatori sono entrati in gioielleria con il volto coperto da passamontagna e in pugno avevano delle armi. Con l’aiuto delle due pistole e facendo la voce grossa, si sono fatti consegnare preziosi e gioielli e poi sono fuggiti via.

A.G., titolare dell’attività, ha allertato immediatamente le forze dell’ordine. E’ scattato un inseguimento lungo la strada statale 18. I militari diretti dal capitano Fabiola Garello, insieme ai carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania, diretta dal capitano Annarita D’Ambrosio, hanno attuato un piano di posti di blocco e controllo delle arterie principali. Sono stati raggiunti e acciuffati così i due malviventi. Viaggiavano a bordo di una Hyundai, con la quale avevano anche tentato di speronare la gazzella dei carabinieri durante l’inseguimento. Un terzo complice sarebbe scappato ma i carabinieri avrebbero tra le mani elementi buoni per catturarlo.

Le armi sono finite sotto sequestro. L’intero bottino del colpo è stato restituito al titolare della gioielleria che ha ringraziato i carabinieri per il lavoro svolto. I due malviventi sono ristretti presso le celle di sicurezza della caserma di Agropoli. Restano a disposizione dell’autorità giudiziaria e saranno interrogati a stretto giro.

La gioielleria ‘Non solo oro’ di Casal Velino

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019