• Home
  • Cronaca
  • Cilento, va alla ricerca di funghi ma si perde: volontari sulle tracce di un 65enne

Cilento, va alla ricerca di funghi ma si perde: volontari sulle tracce di un 65enne

di Luigi Martino

Va a funghi sul monte Gelbison, si perde nei boschi . Notte di ricerche. A.S. 65enne residente in Germania, in vacanza a Novi Velia, suo paese di origine, si è avventurato sul Monte Gelbison per cercare funghi dopo aver avuto delle indicazioni da un amico su una possibile zona “buona”. In prima serata la sorella non avendo più notizie è andata a casa sua trovando solo il cellulare in carica e allora è salita in montagna alla ricerca della sua moto. Trovata la moto ha dato l’allarme. La ricerca del disperso è stata effettuata da soccorso alpino, carabinieri e vigili del fuoco. L’uomo dopo diverse ore è stato ritrovato nel bosco a circa 30min a piedi dal luogo dove era stata rinvenuta la sua moto. A. S. ha dichiarato che dopo essersi reso conto di aver perso il sentiero, con l’arrivo della notte, si era rassegnato accendendo un fuoco per riscaldarsi in attesa delle prime luci dell’alba.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Luigi Martino

Fagocito storie miste a facce intrise di granelli di vissuto. Non ho sangue, dentro scorre mare. Assumo pillole di tradizioni e m’incanto di fronte a occhi nuovi. Porto sul groppone il peso perenne di confezionare sempre cose belle. Litigo spesso con i pulsanti della mia Nikon e sono alla continua ricerca di «enciclopedie che camminano». Mentre corro dal mare alle colline del Cilento, sotto al braccio destro ho un Mac; sotto all’altro, invece, un quintale d’umiltà. A caccia di traguardi che si rinnovano in modo perpetuo, colleziono tramonti, ingurgito libri e immagazzino abbracci senza essere sfiorato. Giornalista per professione, video-fotoreporter per ossessione, racconto storie per necessità. Giornalista per professione. Fotografo per passione. Racconto storie per necessità.
Tutti gli articoli di Luigi Martino

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019