Cilento, minorenni collassano dopo aver bevuto «il secchio»: è la nuova moda dell’estate

Ad Agnone Cilento, noto centro balneare della costiera a sud di Salerno, un bar situato sul lungomare, ha ideato «il secchio» che è diventato ben presto la moda per tanti ragazzini in vacanza da quelle parti. «Il secchio» consiste nel preparare una bacinella piena di un cocktail a scelta del cliente e di berlo insieme agli amici con tante cannucce conficcate tra alcol e ghiaccio. L’altra sera hanno ordinato la specialità della casa quattro minorenni, ospiti in un villaggio della zona. Il gruppo ha bevuto mojito (rum, zucchero di canna, succo di lime, foglie di menta e ghiaccio tritato) per tutta la notte. Hanno ordinato due «secchi» e poi alcuni amici li hanno trovati collassati nei pressi della spiaggia. Sono stati allertati i genitori che hanno recuperato i propri figli quando ormai era notte fonda. La legge non consente di vendere alcol ai minori di 18 anni. I quattro sono stati messi a letto e al mattino redarguiti da mamma e papà. Per fortuna la serata a base di mojito non ha avuto risvolti peggiori e non ha assunto contorni drammatici.

©Riproduzione riservata