Cilento terra di tartarughe, turisti innamorati di «Camerota»: ecco il video che impazza sulla rete

Infante viaggi

Le immagini, inedite e spettacolari, stanno facendo il giro della rete e ritraggono «Camerota», la mamma tartaruga che ha nidificato il 30 luglio sulla spiaggia di Cala del Cefalo a Marina di Camerota, mentre scava il suo nido nella sabbia e mentre gli esperti della stazione zoologica dell’Anton Dhorn dell’acquario di Napoli, le installano il gps sul carapace. Grazie a quel marchingegno tutto il mondo può seguire «Camerota» nel suo spettacolare viaggio tra le acque del mar Mediterraneo. Chissà se aspetterà i suoi piccoli vicino Capo Palinuro. Le uova si schiuderanno tra settimane. La data non è ancora certa. «Tutto dipende dalle temperature che registreremo», fanno sapere gli esperti. Intanto il mondo delle tartarughe continua ad affascinare grandi e piccini. Di giorno, sulla spiaggia di Cala del Cefalo, tra il primo (20 giugno) e il secondo nido (30 luglio), volontari e dipendenti dell’acquario di Napoli, spiegano ai bambini cosa avverrà nei prossimi giorni. Le tartarughine, dopo la schiusa, impiegheranno circa tre giorni prima di uscire fuori dal nido e raggiungere il mare. Intanto il viaggio di «Camerota» può essere seguito da chiunque al link http://www.seaturtle.org/tracking/index.shtml?keyword=camerota

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata
©Video gruppo Facebook «Rete volontari protezione nido tartarughe cala del Cefalo»

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur