Codacons, nuovo sportello per aree interne Cilento

di Luigi Martino

Al via lo sportello del consumatore gestito dal Codacons Cilento all’interno della sede comunale del Comune di Cannalonga. L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla fattiva disponibilità del sindaco Carmine Laurito e di numerosi cittadini del posto.

“ Sarà uno sportello al servizio dei cittadini  – ha spiegato il Presidente Codacons Cilento Bartolomeo Lanzara – L’apertura sarà concordata con il sindaco e comunicata alla popolazione appena saremo usciti dall’ emergenza covid – 19.  Gli orari e il giorno varieranno in considerazione del numero delle richieste dei cittadini. Lo sportello del consumatore e dell’utente ha lo scopo di fornire informazioni, documentazione e consulenza su problemi specifici e su problematiche generali, attinenti la tutela dei diritti dei consumatori e degli utenti. Bisogna comprendere che in questo particolare momento storico, di grave recessione economica, molti cittadini sono disorientati e soli contro i continui abusi e disservizi che quotidianamente si registrano sul notro territorio”.

L’obiettivo del Codacons in sinergia con l’Amministrazione Comunale, è di aiutare i cittadini a risolvere i continui disservizi che vanno dai gestori telefonici agli operatori dell’energia, che vedono molti cittadini, soprattutto anziani, soli e indifesi.

 “Il Codacons ha come finalità una collaborazione con la Pubblica Amministrazione, mirante alla soluzione di problematiche poste dagli utenti e che mirano al superamento del momento giudiziario, fra associazioni di consumatori, utenti e P.A., – sottolinea Lanzara – per migliorare l’erogazione dei servizi pubblici e conformarsi a standard di qualità ed efficienza. L’obiettivo quindi consiste nel fornire in maniera coordinata e capillare una serie di servizi di consulenza e divulgazione su temi e problematiche tipiche del “consumerismo”. Informando i Consumatori riguardo ai loro diritti attraverso momenti di approfondimento pubblico di diverse tematiche in materia di consumo e raccogliendo i suggerimenti e segnalazioni dei Consumatori circa esigenze e problemi a loro causati da produttori e fornitori di beni e servizi. Inoltre, offrire assistenza in caso di contenzioso, prestando particolare attenzione allo sviluppo di procedure di conciliazione e strumenti di risoluzione stragiudiziari.” 

©Riproduzione riservata