• Home
  • Cronaca
  • Rimandata a domenica 13 giugno alle ore 10,30 la posa della targa in ricordo delle strambaie

Rimandata a domenica 13 giugno alle ore 10,30 la posa della targa in ricordo delle strambaie

di Federico Martino

Domenica 13 giugno alle ore 10,30, per commemorare il naufragio avvenuto il 1 giugno 1867 vicino alla Cala dei Morti dove persero la vita 12 donne strambaie e 2 uomini marinai intenti nel caricare l’erba spartea tagliata,Le donne, tutte molto giovani, dopo aver caricato fino al limite la barca dell’erba spartana, si apprestavano a ritornare a casa. (La macrochloa tenacissima, il cosiddetto Esparto degli Spagnuoli italianizzato in Sparto,  è il nome di una specie di piante appartenenti alla famiglia delle Poacee (o Graminacee) che serviva, allora, per la fabbricazione delle corde utilizzate nell’allevamento delle cozze.) Ma purtroppo, visto il carico esagerato, all’altezza della "Cala di Marcellino" la barca  naufragò e lì persero la vita dodici delle venti donne imbarcate. l’Associazione Alma LLanera poserà una targa ricordo sullo scoglio simbolo della tragedia. La targa riporterà i versi scritti da Giuseppe Liuccio e musicati da Nicola Napolitano per ricordare il tragico evento, che rappresenta un episodio simbolo della emancipazione femminile anche nel mondo del lavoro.
La cittadinanza è invitata ad intervenire, con partenza fissata alle ore 9,45 dal porto di Marina di Camerota dove sono state organizzate diverse imbarcazioni per il trasporto.

Di seguito riportiamo la copia del verbale originale redatto l’ 1 giugno1867

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019