Concorsone Campania, De Luca: «Tra giugno e luglio 2.500 giovani a lavoro»

«Tra la fine di giugno e l’inizio di luglio 2.500 giovani che hanno partecipato al concorsone iniziano a lavorare in 240 Comuni della Campania e nelle corti d’appello di Napoli e Salerno». Lo ha annunciato il governatore della Campania Vincenzo De Luca in una diretta su Facebook. «Stiamo facendo delle verifiche – ha aggiunto – per capire se c’e’ la possibilita’ di avere un distacco per chi ha già un lavoro e perchè riteniamo che i selezionati debbano essere inviati comunque a lavorare anche se non c’erano posti a sufficienza». Il presidente della giunta regionale ha poi detto che «entro fine anno ci sarà un altro concorso fino ad arrivare a 10mila posti di lavoro per ragazzi e ragazze della Campania»

©Riproduzione riservata