Coronavirus: Campania, a breve Piano sociale contro crisi

Infante viaggi

di Luigi Martino

La Regione Campania punta a presentare entro la fine della settimana il Piano sociale per far fronte alle ripercussioni sociali ed economiche dell’emergenza Coronavirus. Ad annunciarlo e’ il presidente, Vincenzo De Luca, che nei giorni scorsi aveva invitato tutte le forze politiche, gli enti di categoria e le associazioni a contribuire con una serie di proposte. “Stiamo esaminando in queste ore i contributi arrivati – spiega – e con gli uffici stiamo valutando e definendo la piattaforma”. Nel frattempo, la Regione ha avviato un’interlocuzione con il sistema bancario sul credito alle imprese, per rendere immediati e operativi i contributi destinati ai soggetti beneficiari e ha sollecitato il ministero ad approvare la riprogrammazione del Fondo sviluppo e coesione, per rendere disponibili risorse da destinare agli interventi di natura sanitaria e sociale. Prima di definire la piattaforma, inoltre, si attendono le decisioni del governo sul bonus ai professionisti, per evitare di duplicare gli interventi, ma anche i destinatari scelti dai Comuni per i fondi nazionali destinati agli enti locali. «Abbiamo disposto che per ogni contributo vi sia una sburocratizzazione straordinaria – sottolinea De Luca – i controlli, ad esempio, non dovranno essere preventivi, ma successivi all’erogazione e a campione. Al di là delle attività produttive, siamo impegnati a recuperare tutte le risorse per dare sostegno in primo luogo ai pensionati al minimo, alle famiglie con disabili e ai giovani professionisti». Sul fronte degli interventi sanitari, De Luca ha visitato in mattinata l’ospedale Da Procida di Salerno per verificare la situazione dei lavori nella struttura che si appresta a diventare Covid hospital. Un blitz a sorpresa, accompagnato dal commissario straordinario dell’azienda ospedaliera universitaria Vincenzo D’Amato, che ha fornito rassicurazioni sull’entrata in servizio, a partire da domani, di nuovi medici, infermieri e operatori sociosanitari assunti per rafforzare la dotazione organica su Salerno. Come gia’ accaduto nei giorni scorsi, infine, la Regione ha annunciato di voler segnalare alla polizia postale “l’ennesima ‘bufala’ che sta girando in rete”, ovvero una nuova falsa ordinanza, perfettamente falsificata e diffusa via social su carta intestata.

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi