Coronavirus, Conte: dal 14 aprile riaprono librerie e cartolerie

Infante viaggi

«Martedì 14 aprile riapriamo cartolibrerie, negozi per neonati e bambini. Abbiamo ricevuto tante richieste, apriamo con ponderazione queste attività. Apriamo anche qualche altra attività produttiva: la selvicoltura, il taglio dei boschi, e anche attività varie forestali!. Lo ha annunciato il premier italiano, Giuseppe Conte, durante una conferenza stampa.

«Il lavoro per la fase 2 – ha detto – è già partito. Non dobbiamo aspettare che il virus scompaia del tutto dal nostro territorio. Siamo già a lavoro per far ripartire il nostro sistema produttivo, attraverso un programma articolato». «Superata la fase acuta, dovendo convivere con il virus, stiamo lavorando a un programma che poggia su due pilastri: istituzione di un gruppo di lavoro di esperti e il protocollo di sicurezza nei luoghi di lavoro. Per questa nuova fase ci avvarremo di un gruppo di esperti, con sociologi, psicologi, manager», ha proseguito il premier Conte.

  • Vea ricambi Bellizzi

«Dialogheranno con il comitato tecnico-scientifico, interloquiranno con loro in modo da avere la possibilità di modificare le logiche dell’organizzazione del lavoro fin qui consolidate, di ripensare i modelli di vita economico-sociale. Dobbiamo inventarci modelli più innovativi, ma che tengano anche conto della qualità della vita. Il gruppo di esperti è guidato da Vittorio Colao, uno dei nostri manager più stimati all’estero», ha concluso.

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Vea ricambi Bellizzi