• Home
  • Cronaca
  • Coronavirus, crescono i contagi a Laurino: il sindaco ordina nuove restrizioni

Coronavirus, crescono i contagi a Laurino: il sindaco ordina nuove restrizioni

di Marianna Vallone

«Cari Concittadini, la situazione epidemiologica nel nostro Comune sta avendo una veloce evoluzione man mano che vengono comunicati i risultati dei tamponi effettuati. E’ in costante aumento il numero dei positivi e di conseguenza il numero delle persone poste in isolamento fiduciario». Lo spiega in una nota il sindaco di Laurino, Romano Gregorio. Nel piccolo comune cilentano i casi di positività al Covid 19 accertati finora sono 9 ma è stata fissata per il sei giugno la giornata di tamponi per i bambini e gli studenti delle scuole del posto.

«Siamo in costante contatto con le Autorità Sanitarie per monitorare la situazione e concordare tutte le eventuali azioni da intraprendere. È stata già fissata la data del 6 giugno, per effettuare i tamponi monoclonali ai bambini della scuola dell’infanzia e agli studenti dell’Istituto Superiore. Ho chiesto di ampliare lo screening anche ai ragazzi della scuola primaria e della scuola media, per cui l’Asl si è riservata la decisione. Fortunatamente, al momento, nessun caso positivo mostra sintomi gravi. E’ il momento di fare la massima attenzione, di rispettare rigorosamente le regole suggerite dalle autorità, mascherina, distanziamento, ecc., e di evitare assembramenti».

Intanto con un’ordinanza il sindaco ha disposto, fino al 6 giugno, la sola vendita con asporto per bar e ristoranti fino alle ore 20:00 e la sospensione del mercato settimanale ad eccezione della vendita di beni alimentari. E’ stata anche disposta la sospensione delle attività educative in presenza della scuola primaria, secondaria e superiore fino al 1° giugno per interventi di sanificazione straordinaria dei locali scolastici.



©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019