Coronavirus, pediatra Pollica positiva: quarantena per famiglie

Infante viaggi

Riportiamo integralmente la lettera di Stefano Pisani, sindaco di Pollica, in merito al caso positivo della pediatra di Pollica, Ascea e Casalvelino.

L’esito del tampone della nostra Pediatra è Positivo. Oggi (ieri ndr) abbiamo provveduto, con l’intervento del Dipartimento di Prevenzione dell’ASL, solo a formalizzare le azioni previste in caso di contatto con le persone contagiate da COVID-19, ma già avviate dal 13 Marzo appena abbiamo appreso del potenziale contagio della Pediatra.

Nel territorio comunale, visto l’ultimo contatto avvenuto il 06.03.2020, sono stati posti in quarantena fino al prossimo 19.03.2020, 5 persone dello stesso nucleo familiare, tutte collegate all’unico neonato che vive attualmente nel Comune di Pollica. Nessuno di loro presenta sintomi.
A questi si aggiunge il monitoraggio di un’altra persona.

Non ci sono altri motivi di preoccupazione!

… ai fatti, purtroppo però, sono state aggiunte tinte fosche e giudizi strampalati, volgari e a volte frutto delle tensioni di questi giorni (che posso sicuramente comprendere), altre però (soprattutto nei giorni passati) frutto del rancore per interessi personali non soddisfatti che avrebbero creato un danno alla collettività (e questo con me non accadrà mai).

  • assicurazioni assitur

Mai mi sono sottratto dalle mie responsabilità, figuriamoci se mai avrei potuto sottrarmi dal comunicarvi dell’esito positivo del tampone della Pediatra che ha avuto l’ultimo contatto con il nostro territorio 10 giorni fa (quindi a periodo di potenziale contagio quasi passato). La verità è che nel corso della giornata necessariamente devi scegliere se dare priorità alle misure da mettere in campo per garantire la salute dei tuoi cittadini o se devi comunicare la positività del tampone a tutti coloro che ti chiedono per sfamare la propria ansia o il pettegolezzo, ma che nulla hanno da temere! Le persone che dovevano essere informate già lo erano!

In questo giorni abbiamo effettuato controlli, allontanato persone dal nostro territorio e adottato provvedimenti necessari, e non tradivi come qualcuno sostiene, a sanzionare chi cerca di sfuggire alle regole (con strane scuse pensando a quello a cui altri non hanno pensato). Però non ho fatto il post … mannaggia!

…il periodo che ancora ci attende e lungo, faticoso e pieno di ostacoli, noi dobbiamo scegliere come vogliamo superarlo. Possiamo scegliere di dare credito a tutti gli audio WhatsApp che ci arrivano, a tutte le follie che si scrivono sui social network o affrontare la realtà come sa fare una vera comunità seria e responsabile come avete dimostrato di essere in questi giorni. Siete stati davvero straordinari! Non vi fate abbindolare dai social network e da chi magari sfoga le sue frustrazioni senza il coraggio di costruire una frase di senso compiuto, con soggetto, predicato e complemento per timore di doverne rispondere!

Alla fine di tutto ci ritroveremo nelle piazze e ci abbracceremo e potremo raccontarci tante verità! Buona Notte, riposate ne abbiamo bisogno la sfida è, ma alla fine … ce la faremo, ne sono certo! Grazie a tutti per la collaborazione!

assicurazioni assitur