Coronavirus, sono 16 i positivi nel Vallo di Diano

Infante viaggi

di Pasquale Sorrentino

Sono 16 le persone risultate positive nel Vallo di Diano e Tanagro al Coronavirus. L’origine di tutto pare essere sempre la stessa: i raduni religiosi che si sono tenuti ad Atena Lucana e Sala Consilina a fine febbraio. Da quell’incontro, a cui ha partecipato Citro, prima vittima della provincia di Salerno, sono rimasti contagiati in diversi che poi hanno trasmesso in un modo o in un altro gli altri. A Sala Consilina sono 11 i contagiati, oltre alle persone che hanno partecipato al raduno si tratta di colleghi o familiari dei partecipanti. Altro “ramo” si è aperto oggi pomeriggio con la positività di tre persone a Caggiano, tra questi il prete. Le altre due a quanto pare hanno partecipato a un dimostrazione casalinga di pentole e da qui è stato contagiato il primo pollese, ora ricoverato all’ospedale di Polla. Nel bilancio valdianese bisogna aggiungere anche la donna calabrese dimessa e poi ritrovata positiva dal “Luigi Curto”.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur