Coronavirus: Uspp, al via test rapidi in carceri Campania

Infante viaggi

Inizieranno questa settimana in Campania i test rapidi per detenuti e agenti per un primo screening orientativo finalizzato a prevenire la diffusione del coronavirus. Lo rende noto Ciro Auricchio, dell’Uspp, che esprime «soddisfazione» per l’iniziativa. «I controlli negli istituti penitenziari riguarderanno circa 4mila poliziotti e il personale medico e paramedico – fa sapere Auricchio – personale sotto ulteriore stress in queste settimane a causa delle proteste che si stanno verificando talvolta generate da notizie, non sempre veritiere, di casi di positività». «Ribadiamo la necessità di un informazione corretta circa i casi di contagio da Coronavirus negli istituti se riguardano gli agenti e, ancora di più, se riferiti ai detenuti», aggiunge Auricchio. «In un periodo di estrema tensione infatti anche una sola notizia infondata rischia di ingenerare pericolosi allarmismi da cui possono derivare reazioni spropositate che facilmente vanno a compromettere i precari equilibri interni”, conclude il sindacalista.

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata 

  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Vea ricambi Bellizzi