“Covid-19 Hospital” di Agropoli quasi ultimato

Infante viaggi

di Antonio Vuolo

Sono in via di ultimazione i lavori presso il “Covid-19 Hospital” di Agropoli che andrà a rafforzare la rete di emergenza a sud della provincia di Salerno per contrastare la diffusione del contagio da Covid-19. Mancano solamente le attrezzature, in arrivo giovedì, e piccoli interventi, prima di rendere funzionali i posti di terapia intensiva e sub-intensiva per i pazienti affetti da Covid-19. Per l’esattezza, saranno 22 posti di terapia intensiva, 11 di terapia sub-intensiva e 39 di degenza. Sotto l’attenta direzione dell’architetto Maurizio Pilerci, responsabile dell’Ufficio Tecnico dell’Area Sud dell’Asl Salerno, gli operai stanno provvedendo anche a modificare i percorsi esterni dei pazienti Covid-19 al fine di evitare contaminazioni con altri ambienti della struttura ospedaliera, così come richiesto nel corso dell’ultimo sopralluogo da parte dei vertici dell’Asl. L’apertura del nuovo presidio Covid-19 è attesa per lunedì.

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur