• Home
  • Cronaca
  • Buone notizie per i lavoratori Superalvi, promesso il pagamento degli arretrati

Buone notizie per i lavoratori Superalvi, promesso il pagamento degli arretrati

di Redazione

Si apre uno spiraglio per i 34 dipendenti della Superalvi Spa, mentre restano da sciogliere i nodi relativi ai lavoratori delle quattro società consortili legate alla fallita Alvi Spa. Questi gli esiti dell’incontro che ha avuto luogo quest’oggi in Regione Campania dove, alla presenza dell’Assessore Corrado Gabriele, si è discusso della complessa e delicata vertenza dell’azienda di distribuzione della famiglia Villani.

Al tavolo, oltre all’Assessore regionale al Lavoro, c’erano l’Assessore alle Politiche del Lavoro della Provincia di Salerno, Anna Ferrazzano; i segretari provinciali e regionali di Cgil, Cisl, Uil ed Ugl; il curatore fallimentare ed i rappresentanti dell’azienda.

La Superalvi Spa si è impegnata a pagare le mensilità arretrate, sia pure rateizzandole, ai propri dipendenti – in tutto 34 unità – mentre non si è trovata una soluzione per il pagamento delle mensilità arretrate di tutti gli altri lavoratori, legati alla società fallita.

Quanto invece agli ammortizzatori sociali, per i 34 lavoratori della D.O. Trasporti è in discussione all’Inps di Salerno l’attivazione della cassa integrazione ordinaria; per i dipendenti di Superalvi, G.D.O. e Sogedat si dovrà vagliare in Regione Campania la sussistenza dei requisiti per la cassa integrazione in deroga, mentre per la società Fisciano Logistica, che ha oltre 100 unità lavorative, l’unica strada è quella della cassa integrazione straordinaria rispetto alla quale è il Governo a doversi attivare.

Se ne discuterà al Ministero del Lavoro il prossimo 21 gennaio, quando è convocato un incontro per discutere di tutte le possibili soluzioni, utili a tutelare in primis i lavoratori che non hanno diritto alla cassa integrazione ordinaria, in quanto classificati come addetti del terziario e non dell’industria. Al tavolo ministeriale, oltre alla Provincia di Salerno, siederanno Prefettura, segretari provinciali di Cgil, Cgil, Uil ed Ugl e rappresentanti dell’Alvi Spa.

fonte: provincia.salerno.it

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019