• Home
  • Attualità
  • Da Salerno al Cilento, ecco la prima ambulanza del mare di rianimazione

Da Salerno al Cilento, ecco la prima ambulanza del mare di rianimazione

di Redazione

Salerno si dota dell’ambulanza del mare di rianimazione

L’ambulanza del mare Humanitas è da sabato ormeggiata ai pontili della Lega Navale del porto turistico Masuccio Salernitano. E’ equipaggiata con barella spinale, monitor defibrillatore, ventilatore polmonare, aspiratore di secreti, frigo per trasporto sangue ed organi.

«Salerno si dota dell’unica ambulanza del mare di rianimazione in Italia. Le sue caratteristiche di velocità, sicurezza ed affidalibilità – a bordo ci sarà una squadra di operatori professionali e medici – la pongono immediatamente al servizio delle esigenze sanitarie di Costa d’Amalfi, fascia litoranea e Costa del Cilento», spiega il presidente Humanitas Roberto Schiavone di Favignana.

E’ un gommone RIB (Rigid Inflatable Boat) di 9.98 metri. Ospita un vano sanitario completo che garantisce lo stesso livello di comfort e di funzionalità di una normale ambulanza rianimativa terrestre. All’interno ha una cellula sanitaria completa, dotata di impianto di climatizzazione caldo/freddo e di un sistema di ricambio dell’aria. All’interno appositi supporti di ancoraggio rinforzati ospitano le attrezzature elettromedicali (defibrillatore, monitor multiparametrico, ventilatore polmonare) e tutti i dispositivi per l’emergenza (es. materasso a depressione, stecca bende, zaini e collari cervicali). Ossigeno da 7 litri con omologazione a 200 atmosfere e un aspiratore fisso, completo di tutti i componenti necessari.  Impianto di gas medicali dotato di tre prese ossigeno del tipo UNI ad innesto rapido e due bombole.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019