Dal centro distribuzione Curcio uova e colombe ai bambini di Sanza

Infante viaggi

di Pasquale Sorrentino

Un sorriso, un abbraccio anche se da lontano. Un momento di gioia e di serenità. I Volontari della Protezione Civile di Sanza, gruppo Lucano, hanno provveduto oggi, giorno di pasquetta, alla consegna di oltre cento tra colombe ed uova pasquali donate dalla famiglia Curcio, titolare del Centro distribuzione Curcio di Sanza. Un dono prezioso per regalare un sorriso ai bambini di Sanza. Un gesto di grande generosità della famiglia Curcio a cui sono andati i ringraziamenti del sindaco e dell’amministrazione comunale. «E’ un grande lavoro di squadra questo – ha commentato il sindaco; tutti stanno facendo la propria parte. Il lavoro prezioso dei volontari della Protezione Civile, inesauribile. La grande generosità dei cittadini di Sanza. Questo bel gesto della famiglia Curcio alla quale vanno i nostri ringraziamenti. Oggi che abitualmente è il giorno della scampagnata in montagna, oggi che dobbiamo rimanere a casa, è un modo per far sentire tutti più uniti. Ci siamo, stiamo insieme se pur distanti. Sono orgoglioso del comportamento dei miei concittadini – ha aggiunto il sindaco Esposito – hanno ben compreso la necessità del distanziamento sociale e del rispetto delle regole. Occorre resistere per non vanificare gli sforzi che fino ad oggi abbiamo tutti insieme compiuto. Noi ci siamo, stiamo lavorando per non lasciare indietro nessuno, così come ci siamo impegnati a fare. Oltre cento le richieste di pacchi alimentari e buoni spesa consegnati. Oltre cinquanta le famiglie che abbiamo supportato con i pacchi della #spesasospesa grazie alla generosità dei cittadini di Sanza. Stiamo lavorando a reperire altre mascherine da consegnare a tutti coloro che ne hanno bisogno. Un lavoro costante ed inarrestabile per combattere insieme, tutti insieme questa battaglia contro un nemico insidioso ed invisibile, ma che sconfiggeremo presto», ha concluso il sindaco Esposito.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur