• Home
  • Attualità
  • Dal Cilento la richiesta: «Vaccinare il personale settore turistico-alberghiero»

Dal Cilento la richiesta: «Vaccinare il personale settore turistico-alberghiero»

di Redazione

di Antonio Vuolo

Vaccinare il personale del settore turistico-alberghiero del Cilento. E’ la richiesta congiunta inviata al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, al coordinatore dell’Unità di Crisi regionale, Italo Giulivo, e al direttore generale dell’Asl Salerno, Mario Iervolino, da Confcommercio Campania-Salerno, Confesercenti Provincia di Salerno, e dai Comuni cilentani di Castellabate, Montecorice, Pollica, San Mauro Cilento, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Camerota, Centola, Ispani, Sapri, San Giovanni a Piro e Vibonati. Tra i promotori dell’iniziativa il primo cittadino di Pollica, Stefano Pisani, coordinatore regionale Anci Piccoli Comuni e delegato Anci nell’Unità di crisi della Regione Campania per il Covid-19.

«Avendo appreso della volontà della Regione Campania di mettere rapidamente in sicurezza il personale delle strutture turistiche presenti sul territorio regionale per garantire una adeguata e rapida ripresa delle attività economiche – si legge nella missiva congiunta – comunichiamo la nostra disponibilità ad effettuare mediante punti territoriali o aziendali di vaccinazione, la somministrazione delle dosi agli operatori turistici e al personale impegnato nelle relative strutture».

Quindi, specificano come «sarà cura delle attività produttive, in collaborazione con le Amministrazioni locali, provvedere all’allestimento dei punti vaccinazione già individuati, alla individuazione del personale sanitario e non da impiegare negli stessi e a sostenere i relativi costi». Alle strutture regionali competerà solamente la fornitura dei vaccini da inoculare. I sindaci, in attesa di un riscontro positivo, sono già pronti a fornire l’elenco dei punti vaccinali e del personale da impiegare negli stessi.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019