• Home
  • Cronaca
  • Agropoli: tentano di completare i lavori sequestrati a luglio: 2 denunciati

Agropoli: tentano di completare i lavori sequestrati a luglio: 2 denunciati

di Rito Ruggeri

Nel luglio scorso, la Polizia Locale di Agropoli aveva posto sotto sequestro le pertinenze della loro abitazione sita nel centro storico perché, durante un controllo amministrativo, erano state riscontrate delle irregolarità riguardanti alcuni permessi per poter effettuare dei lavori all’interno del giardino.

Questa mattina, durante un servizio di controllo del territorio, i militari della Stazione di Agropoli hanno notato alcuni movimenti all’interno del medesimo giardino. Ad una verifica più approfondita, i carabinieri hanno constatato che vi erano degli operai intenti ad ultimare i lavori già iniziati durante l’estate.

I carabinieri, dopo aver appurato che non vi era stato alcun provvedimento di dissequestro emesso dall’autorità giudiziaria competente, hanno fatto interrompere immediatamente i lavori e hanno provveduto a riapporre i sigilli.

Sia il proprietario di casa che il custode giudiziale delle pertinenze poste sotto sequestro sono stati denunciati all’autorità giudiziaria competente. 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019