Disinnesco bomba, 36 mila evacuati: chiusa autostrada e binari

3813
Artificieri dell'Esercito
Infante viaggi

Anche gli animali domestici avranno un luogo pronto ad accoglierli, al di fuori della ‘zona rossa’. Domenica prossima, 8 settembre, a Battipaglia, nel Salernitano, dalle 5, è prevista l’evacuazione di oltre 36mila persone per consentire agli artificieri di eseguire il disinnesco di un ordigno bellico ritrovato in via Villani. Con un accordo di collaborazione siglato da Comune e associazione Difesa Protezione Animali Onlus, anche cani e gatti troveranno rifugio al di là dei 1.600 metri, considerati il raggio entro il quale non sarà consentito a nessuno restare. Raccogliendo le preoccupazioni dei tanti cittadini proprietari di animali domestici, Palazzo di Città consentirà loro, a titolo gratuito, di affidare gli amici a quattro zampe a volontari per tutta la durata delle operazioni di bonifica del residuato bellico. In particolare, i cani saranno accolti nell’istituto alberghiero ‘Ferrari’, mentre i gatti, che hanno bisogno di una gestione diversa, verranno ospitati da privati cittadini residenti fuori dalla ‘zona rossa’.

Il presidente dell’associazione Dpa, Paolo Bernini evidenzia come “non esiste, al momento, una ‘protezione civile animali’ nonostante le petizioni e le proposte di legge depositate, anche da me, nella precedente legislatura. E’ lo spirito di collaborazione dimostrato dal comune a gettare le basi per una società antispecista, dove i diritti di tutti gli esseri viventi vengono garantiti e rispettati». Intanto, procedono le operazioni preparatorie da parte del Genio Militare. Gli artificieri del 21 Reggimento Guastatori di Caserta hanno già realizzato opere di barricamento, con scavi di ventilazione e trinceramento, necessarie per poter procedere alla bonifica. Iniziata anche l’evacuazione del presidio ospedaliero ‘Santa Maria della Speranza’. Durante la giornata di domenica, sarà interrotta la circolazione veicolare sull’autostrada A2 del Mediterraneo e sulla statale 18 ‘Tirrena Inferiore’ e la circolazione ferroviaria sulle linee ‘Salerno-Reggio Calabria’ e ‘Battipaglia-Potenza-Metaponto’. Anche l’erogazione dei servizi essenziali, in particolare energia elettrica, gas, linee telefoniche fisse e mobili, verrà sospesa. 

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl