• Home
  • Turismo
  • Insegnanti di tutta l’Italia ospiti a Paestum per promuovere il turismo scolastico

Insegnanti di tutta l’Italia ospiti a Paestum per promuovere il turismo scolastico

di Federico Martino

riceviamo e pubblichiamo

Promomed, tour operator di Agropoli specializzato nel turismo scolastico e sociale, organizza un Educational Tour riservato agli insegnanti referenti delle Commissioni Viaggi d’Istruzione dal 30 ottobre al 1° novembre. L’iniziativa vede coinvolti numerosi docenti  – provenienti da varie località italiane tre le quali Roma,  Ciampino, Fano, Cassino, Cirò Marina, Lecce, Bologna, Milano, Piacenza – che  avranno la possibilità di apprezzare le peculiarità del territorio Campano, visitando alcuni tra i luoghi di maggior interesse dal punto di vista storico, culturale e naturalistico.

L’educational rappresenta un’occasione importante per contribuire a dare impulso ad un settore particolare del turismo nella nostra regione, soprattutto in un momento come quello attuale dove l’immagine trasmessa da tutti i media è quella di luoghi deturpati dai problemi legati alla mancata raccolta dei rifiuti, con conseguenze facilmente intuibili per l’immaginario di chi (insegnanti e dirigenti scolastici in primis, ma anche genitori) deve decidere sul luogo di destinazione dell’immancabile “gita scolastica” di primavera.

Il tour – completamente gratuito e senza il patrocinio di enti pubblici – prevede il soggiorno presso l’Hotel La Bonita di Paestum e le visite guidate della città di Napoli, dell’area archeologica di Paestum, di Agropoli, della Costiera Amalfitana e della Reggia di Caserta.

Il contenuto altamente formativo delle visite guidate, la professionalità e lo spirito di accoglienza messe in campo da Promomed e dai propri partners rappresentano un ottimo biglietto da visita per la Campania, senza dubbio tra le regioni più complete dal punto di vista dell’offerta turistica destinata alle scuole.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019