• Home
  • Attualità
  • Elezioni Padula, Michela Cimino: «Vittoria storica»

Elezioni Padula, Michela Cimino: «Vittoria storica»

di Pasquale Sorrentino

Ribaltoni nel Vallo di Diano. Angela d’Alto ha vinto la sfida con Raffaele Accetta. La differenza è di circa 60 voti e il sindaco uscente deve lasciare la poltrona. D’Alto era la sua vice sindaca prima della lite. A Padula, Michela Cimino ha distanziato, di molto, Dario Tepedino e quindi la lista con all’interno Paolo Imparato sindaco uscente. Importante la vittoria di Giuseppe Rinaldi che ha vinto senza problemi a Montesano sulla Marcellana e si è riconfermato primo cittadino battendo Rosa Campiglia.

«Sono emozionata e felice per questa storica vittoria». Commenta così il successo elettorale la neo-eletta sindaco di Padula, Michela Cimino. La sua lista “Per Padula, vota chi ti ascolta” ha infatti sconfitto nettamente la compagine elettorale “Padula visione comune” guidata dal candidato sindaco Dario Tepedino. Già dalle prime schede scrutinate si è profilato un netto vantaggio per la lista “Per Padula, vota chi ti ascolta”, lasciando gli avversari senza speranza di rimonta.

«È stato un vero miracolo politico – sottolinea la Cimino – compiuto contro poteri forti che non volevano lasciare spazio al rinnovamento. Ma la gente la pensava diversamente, e voglio ringraziare tutti cittadini di Padula, che nel corso di questa campagna elettorale mi hanno sempre fatto sentire la loro vicinanza. È anche la dimostrazione di quanto siano state sbagliate le scelte dell’ex sindaco Paolo Imparato per la sua successione».

I cittadini di Padula hanno premiato, quasi con un plebiscito, la coerenza e la correttezza di Michela Cimino. La sua capacità di ascolto, sulla quale gli avversari avevano addirittura ironizzato, ha conquistato il popolo padulese, che ha scelto di affidare a lei il paese. «E’ stata una campagna elettorale bella ed entusiasmante, a tratti anche dura -evidenzia il nuovo sindaco di Padula- e voglio ringraziare tutti i candidati della mia Lista, per la forza e la determinazione dimostrata. Oggi festeggiamo insieme al popolo di Padula – conclude la Cimino – e da domani siamo pronti a unire il paese e lavorare per il bene di tutti».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019