• Home
  • Comuni
  • Agropoli
  • Emergenza cinghiali ad Agropoli, sindaco: «Pericoloso fenomeno, necessario controllo selettivo»

Emergenza cinghiali ad Agropoli, sindaco: «Pericoloso fenomeno, necessario controllo selettivo»

di Antonio Vuolo

Sempre più numerosi gli avvistamenti in città, ad Agropoli, di interi branchi di cinghiali che diventano pericolosi per l’uomo provocando incidenti. «Essendo un animale selvatico può reagire mordendo o spingendo con forza i malcapitati. Inoltre è pericoloso per cani e gatti passibili di aggressione», denuncia la dottoressa Elvira Serra. Quindi, l’invito: «Fate Attenzione adulti ma soprattutto bambini. Questo problema sta diventando sempre più pressante e dovremmo trovare una soluzione».

In una lettera il sindaco di Agropoli Adamo Coppola alle autorità locali e regionali, chiede interventi immediati per la risoluzione del problema. «Questa mattina, insieme al comandante della Polizia Municipale Sergio Cauceglia, ho inviato una lettera alle autorità regionali e locali per segnalare la presenza di cinghiali nel centro abitato e chiedere interventi immediati per la risoluzione del problema».

Nelle ultime settimane, infatti, la presenza di ungulati nelle aree urbane è aumentata considerevolmente. Ciò determina non poca preoccupazione, considerata la potenziale pericolosità di questi animali. Di qui la scelta, d’accordo la Polizia Municipale, di rivolgersi al Criuv della Campania (Centro di riferimento regionale per l’Igiene Urbana Veterinaria), al Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, al dirigente dell’Ufficio Foresta e Caccia della Regione e al comando Carabinieri Forestali di Agropoli. «Il permanere ed il dilagare di siffatta condizione fenomenica – si legge nella missiva – costituisce pericolo per la pubblica e privata incolumità, atteso che la presenza su strada di animali selvatici in orario notturni potrebbe essere causa di sinistri stradali con conseguenti danni a cose o persone». Di qui la richiesta di un intervento finalizzato al «controllo selettivo che possa ridurre drasticamente il pericoloso fenomeno».

«Purtroppo il problema cinghiali sta crescendo a dismisura non soltanto ad Agropoli ma anche nei centri limitrofi e in altre zone d’Italia – commenta il sindaco di Agropoli Adamo Coppola – il comune non ha competenze in merito, ma abbiamo chiesto alle autorità regionali e locali di fare tutto il possibile per contrastare un fenomeno che rischia di creare problemi e danni a cose e persone».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019