• Home
  • Cronaca
  • Sala Consilina fa parte del piano disposto dal ministro Alfano

Sala Consilina fa parte del piano disposto dal ministro Alfano

di Redazione

Anche Sala Consilina rientra nel nuovo piano carceri, previsto e disposto dal Ministro Angelino Alfano. "Tra mille difficoltà economiche, oggi è stato chiesto l’intervento del dottor Ionda per attivare tutte le procedure necessarie- commenta soddisfatto il sindaco Ferrari- nel decreto ministeriale del 98-99 il carcere salese già era incluso nell’elenco degli interventi previsti e oggi è stato solo riconfermato. C’è necessità di queste strutture per l’indotto che rappresentano e che insieme al tribunale permettono di puntellare un sistema". Il piano carceri si fonda sugli interventi di edilizia che amplieranno la capienza, riforme di accompagnamento che atterranno il sistema sanzionatorio e duemila agenti in più per la polizia penitenziaria. La previsione economica si aggira intorno a 1,4 miliardi di euro per la costruzione di 24 nuovi penitenziari, di cui 9 flessibili a Milano, Napoli, Bologna, Torino, Firenze, Roma, Genova, Catania e Baria cui se ne aggiungeranno altri 8 in aree strategiche a Pordenone, Pinerolo, Paliano, Bolzano, Varese, Latina, Brescia e Marsala, anche essi flessibili ciascuno da 450 posti da realizzare secondo procedure veloci come quelle previste per la ricostruzione a L’Aquila. A questi vanno sommate altre 7 carceri tradizionali a Roma, Milano, Nola, Sciacca, Sala Consilina, Venezia e Savona e 47 nuovi padiglioni in penitenziari già esistenti.

 

fonte: valloweb

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019