Botteghe D’Autore al MEI di Faenza

di Giuseppe Galato

Botteghe d’Autore partecipa al MEI d’Autore, la due giorni dedicata alla canzone d’autore italiana con la direzione artistica e organizzativa di Enrico Deregibus. Appuntamento quindi al Palazzo delle Esposizioni di Faenza per incontrare il suo direttore artistico Ivan Rufo, con showcase di Simone Avincola, il cantautore romano vincitore dì Botteghe d’Autore Festival 2010. Conduce l’incontro il critico musical letterario Paolo Talanca.

Sarà quindi un momento di incontro quello del MEI in cui si parlerà di Botteghe d’Autore, il festival, ormai giunto alla quinta edizione, che si svolge, tutti gli anni, nel suggestivo scenario del centro storico di Albanella, in provincia di Salerno e ha due scopi essenziali: promuovere la canzone d’autore, il cinema e la letteratura e promuovere culturalmente e turisticamente il territorio.

Negli anni si è contraddistinto per aver lanciato cantautori emergenti e aver portato sul palco grandi nomi della musica d’autore italiana, ultimo ma solo per ordine di tempo Rocco Papaleo con il suo teatro-canzone.

Il contest di Faenza, sarà l’occasione per assistere allo showcase di Simone Avincola, il giovane cantautore che ad Albanella ha avuto ben due riconoscimenti: Premio Botteghe d’Autore e Premio Miglior Arrangiamento con il brano Mondo Mio. Congiuntamente al Festival di Albanella saranno inoltre presentati il Premio Tenco, il Premio Bindi e il Premio Ciampi con i suoi protagonisti.

Botteghe d’Autore esporta quindi al Mei (Meeting degli Indipendenti) il suo modo di fare musica di qualità mescolata al cultura del proprio territorio e alle idee sagaci e innovative di chi ne fa parte.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019