Ex presidente Parco alla procura di Vallo: «Fermate le navi da guerra contro le alici» nel mare del Cilento

«Quintali di alici pescate abusivamente per gli allevamenti di tonni». La denuncia è di Giuseppe Tarallo, ex presidente del Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Su Facebook ha postato delle foto scattate lungo la costa di Agnone Cilento, che ritraggono ben quattro imbarcazioni. «Ognuna di esse – scrive Tarallo – in una sola notte, a detta dei pescatori locali, pesca quanto un solo peschereccio pesca in un anno». « Il pescato – continua – sembra non essere stato ancora sbarcato ma ciò potrebbe avvenire con la prossima cattura domani e quindi dovrebbe risultare nell’obbligatoria compilazione del giornale di bordo, da qui l’urgenza di un tempestivo controllo ispettivo. Faccio presente – prosegue – che nel caso che il prelievo degli ingenti stock di alici nel nostro mare sia effettivamente illecito e illegittimo ciò costituirebbe un danno enorme per il nostro mare e un rilevante impoverimento delle risorse ittiche disponibili nonché una grave alterazione del mercato provinciale delle alici a danno dei pescatori locali che spesso per questi motivi non riescono a recuperare neanche le spese». 

©Riproduzione riservata