Foto alle case da evacuare: «bomba day», è già psicosi furti

Infante viaggi

Fotografano con gli smartphone case e palazzi nella zona rosa interessata dall’evacuazione dell’8 settembre, quando sarà disinnescato un ordigno bellico, e prima dell’arrivo delle forze dell’ordine fuggono. La notizia la riporta Il Mattino di Salerno. Gli episodi, sinora almeno tre nelle ultime ore, si sono verificati a via Cupa Filette a Battipaglia dove spesso avvengono i furti, e uno straniero era intento a scattare foto con lo smartphone alle case. Ma appena i passanti si sono avvicinati è scappato. Stesse scene in via Mazzini, pieno centro, dove un altro uomo fotografava i palazzi e un ragazzo immortalava il portone di uno stabile e il citofono. Sono state avvisate le forze dell’ordine, ma i tre balordi appena i passanti si sono avvicinati e hanno chiesto perché fotografassero palazzi e case, sono andati via. La preoccupazione dei cittadini che l’8 settembre devono abbandonare le case è che vengano messi a segno furti nelle abitazioni. C’è anche chi sostiene che non si allontanerà da casa per evitare l’irruzione dei ladri.

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
Assicurazioni Assitur